Tisana di Ruta Graveolens 100 gr – Digestivo Sedativo Calmante Disinfiammante Antiossidante

3,22

1 confezione da gr. 100.
Digestivo. Sedativo. Calmante. Disinfiammante. Antiossidante.

Descrizione

La ruta, il cui nome scientifico è Ruta graveolens, appartiene alla famiglia delle Rutaceae. È una pianta molto utilizzata come aromatizzante di liquori, per insaporire diverse pietanze e per le sue proprietà terapeutiche. La Ruta graveolens ha le seguenti proprietà terapeutiche: emmenagoghe, sedative, digestive, carminative, vermifughe. Come tale, diminuisce i gonfiori, svolge un’azione disinfiammante ed è un noto rimedio nella cura delle ferite causate da incidenti sportivi. Inoltre, calma il sistema nervoso, lenisce i crampi e attenua gli stati dolorosi.
Ad eccezione della radice, vengono utilizzate tutte le parti della pianta raccolta durante la fioritura. La pianta è ricca di eterosidi, cioè glicosidi che aumentano la resistenza dei capillari sanguigni oltre a svolgere azione antispasmodica e diuretica; flavonoidi, riconosciuti antiossidanti; fucumarine con azione fotosensibilizzante e vasodilatatoria ed oli essenziali. Dalla ruta si estrae un flavonoide particolare, la rutina, che viene utilizzato dall’industria farmaceutica per la prevenzione e la cura della fragilità capillare.

Ingredienti
Ruta Graveolens, Sommità Taglio Tisana.

Controllo Qualità
Residui ricercati: conforme al D.M. n.179 del 27/08/2004 relativamente ai residui ricercati.
Radioattività: conforme alla direttive CEE.

Modalità di utilizzazione
Portare a bollore 200 ml di acqua. Spegnere e aggiungere 0,5/1,0 grammi di sommità. Lasciare in infusione per 5 minuti tenendo coperto. Filtrare e bere 1 tazza all’occorrenza.

Avvertenze
Non superare la dose consigliata.
Non somministrare in gravidanza e in allattamento.
In seguito all’assunzione di ruta o suoi preparati, sono possibili episodi di fotosensibilizzazione dovuti alla presenza di cumarine.
Inoltre, sono stati riportati casi di fotodermatosi anche in seguito al contatto della cute con le foglie della pianta.
In caso di sovradosaggio, invece, possono insorgere sintomi quali nausea, vomito, vertigini, dolore epigastrico, danni renali ed epatici, tremori, spasmi, depressione, svenimenti e, nei casi più gravi, anche la morte.
Conservare in un luogo fresco ed asciutto al riparo dalla luce avendo l’avvertenza di chiudere accuratamente la confezione dopo ogni prelevamento di prodotto. Il residuo derivante dall’infusione o dalla decozione con filtro o colino non è edibile.

Tali informazioni non sostituiscono la consulenza medica quindi sconsigliamo vivamente l’automedicazione. Decliniamo ogni responsabilità per eventuali errori o imprecisioni e per un eventuale uso improprio delle informazioni contenute in questo sito. Per ogni disturbo della salute vi consigliamo in ogni caso di consultare un medico e/o uno specialista.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.